Tasse: con l'autunno 2015 arrivano le scadenze fiscali su immobili e terreni

Con la fine dell’estate e l’arrivo della nuova stagione, avrà ripresa la normale attività lavorativa e si iniziano a fare i conti con le tanto temute tasse. I proprietari di immobili e terreni dovranno rispettare tre scadenze fiscali in particolare, riguardanti IMU, TASI e TARI. Fortunatamente non ci sono stati aumenti riguardo ai versamenti da effettuare.

La prima, prevista per il 30 Ottobre, è quella relativa all’acconto dell’IMU (Imposta Municipale Propria). L’acconto dell’IMU potrà essere pagato senza sanzioni o interessi; in questo modo si vuole evitare la situazione caotica che si era presentata tra la fine del 2014 e l’inizio del 2015.

In quell’occasione, parecchi contribuenti si erano resi conto di dover pagare solo all’ultimo momento; da qui una condizione spiacevole.
Il 16 dicembre, invece, costituirà la scadenza del pagamento per il saldo di IMU e TASI (Tassa sui Servizi Indivisibili). Le regole in vigore sono le stesse dell’anno precedente: in seguito al pagamento dell’acconto avvenuto il 16 giugno, i contribuenti dovranno preoccuparsi di verificare i provvedimenti votati dai Consigli Comunali per quest’anno fiscale.

Le decisioni prese si potranno controllare sul sito ufficiale del Dipartimento delle Finanze. Molti comuni hanno già sfruttato i margini per sfruttare le aliquote, raggiungendo il limite del 3,3 per mille con la TASI per l’abitazione principale e dell’11,4 per mille sommando IMU e TASI per altri immobili.

È importante informarsi a dovere per sapere se la TASI deve essere pagata solo sulla casa principale o anche su altri immobili e per controllare l’importo minimo, al di sotto del quale non è necessario effettuare alcun pagamento. L’ultima delle tre scadenze fiscali di questo autunno è quella che riguarda la TARI (Tassa Rifiuti): le scadenze per pagamenti sulla tassa dei rifiuti variano, poiché sono determinate a livello locale.

Sarà tuttavia facile rispettare suddetta scadenza, in quanto ogni comune, salvo qualche spiacevole svista, provvede a inviare a domicilio i relativi bollettini precompilati.

CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !