Tari 2015: caos a Palermo tra pagamenti non effettuati e cartelle doppie

A Palermo sono sorti molti problemi sulla Tari 2015 a causa di pagamenti in ritardo, errori nei bollettini e cartelle doppie. Gli errori riguardano principalmente il numero di componenti delle famiglie Palermitane. Cosi gli abitanti di Palermo si sono trovate cifre esorbitanti sui loro bollettini, anche se il comunicato da parte del Municipio afferma la propria colpa a tal riguardo, assegnando il tutto ad un problema principalmente dei computer del Municipio.

TARI 2015: le conseguenze degli errori commessi nel pagamento dei bollettini

Ad oggi, il comune non è del tutto a conoscenza del numero preciso dei bollettini errati e ormai inviati agli abitanti del comune Palermitano, infatti gli sbagli possono essere stati commessi in due modalità, o per eccesso o per difetto, e perciò la cifra potrebbe modificarsi.
Un grande caos, che si associa ai ritardi nella sottoscrizione delle cartelle Tari 2015 e ciò comporterà uno spostamento della data per il pagamento di questa tassa da parte del comune.

TARI 2015: ecco come è stato scoperto questo caos

L’errore è stato reso noto e poi messo alla luce da alcuni cittadini facendo molto attenzione alla documentazione sulla Tari 2015 da pagare giunta a casa, dove non si riscontravano con il numero di componenti del loro nucleo familiare. Giunti a questo punto i contribuenti si sono recati al Servizi tributi del comune in questione per chiedere maggiori delucidazioni.
Essendosi resi conto che non erano casi sporadici, il comune ha effettuato un comunicato dove chiedeva scusa ai cittadini e ammetteva i propri errori.

TARI 2015: le motivazioni del Comune di Vigevano ai loro cittadini

Il Comune di Vigevano, non soltanto afferma ma accetta l’errore effettuato nei bollettini per il pagamento della Tari 2015. Gli errori riguardano non soltanto il numero dei comporti del nucleo familiare, ma anche la superficie di abitazione e di conseguenza la cifra da pagare.
Il tutto è stato attribuito ad un disguido dal punto di vista informatico. Una volta preso visione dell’errore sui bollettini, il cittadino dovrà recarsi all’ufficio tributi per effettuare una rettifica dei dati e della cifra da pagare.

Ebbene si, si sta provvedendo ad effettuare le correzioni dell’errore per i pagamenti futuri della Tari 2015 nel comune di Vigevano.