Unico 2014: chi vi aderisce deve uscire dal Registro imprese prima di ottobre 2015

Novità per le aziende che hanno scelto di aderire alla misura Unico 2014. Chi ha deciso di farsi escludere dalla procedura della disciplina delle società di comodo deve uscire dal Registro delle imprese al più presto. Il termine ultimo per l’eliminazione è stato fissato per il 30 settembre 2015.

Il Registro ha anche decretato che le società che non vengono eliminate continuano ad essere soggette ai doveri economici previsti dalla misura precedente. Se gli obblighi non vengono rispettati, le varie entità possono affidarsi all’istituto che si occupa del ravvedimento operoso. I soggetti che hanno scelto di cambiare strada possono evitare di pagare multe anche salate, dato che la liquidazione viene resa effettiva dalla volontà di terminare l’adesione al Registro.

La richiesta di cancellazione deve essere portata avanti in base agli articoli della Costituzione 2312 e 2495Cc, che si occupano dell’approvazione del bilancio conclusivo. Se la società ha barrato la casella relativa all’Impegno allo scioglimento, optando per Unico 2014, la mancata applicazione delle imposte riguarda il triennio 2013-2015. Se la fase di liquidazione è stata intrapresa agli inizi del 2013, il periodo di esclusione inizia nel momento dell’avvio della stessa e termina nello stesso anno.

Le società che si trovano in una situazione di perdita sistematica devono iniziare la procedura per la disattivazione automatica in periodo antecedente al passaggio delle società stesse in uno stato di comodo. Nella maggior parte dei casi, queste aziende si sono impegnate ad assumere tale impegno nel 2013, anno in cui si sarebbero ritrovate anche in una situazione di liquidazione.

In tali circostanze, la disapplicazione sarebbe valida anche per l’anno 2013, nonostante non vi fosse alcun tipo di disciplina perché il periodo era antecedente a quello di monitoraggio. In pratica, vi è una sorta di sfasatura che scaturisce da una previsione copiata in maniera passiva dal provvedimento delle società non operative, senza occuparsi di quelle in perdita sistematica.

In sintesi, le società che hanno aderito alle misure di Unico 2014 devono fare presto e farsi cancellare dal Registro delle imprese. Inoltre, bisogna immediatamente informare i terzi sull’eliminazione della società.

CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !