Riforma pensioni: governo Renzi, dai requisiti di anzianità alle penalizzazioni

Al rientro dalla pausa estiva, il Governo Renzi dovrà occuparsi di rivisitare la controversa riforma Fornero e le novità in fatto di previdenza sociale sembrano essere molte. L’obiettivo è, senza dubbio, quello di riuscire a far quadrare i conti con ogni eventuale modifica dell’attuale legge senza, però, creare alcun genere di malcontento nei cittadini. Ma cosa cambierà con la nuova riforma delle pensioni? L’idea del Ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan è chiara: penalizzazioni per coloro che decideranno di andare in pensione anticipatamente e premi per chi, invece, lavorerà fino a 70 anni.

La riforma del sistema previdenziale a cui lavorerà il Governo dal prossimo settembre prevederà, poi, alcune importanti modifiche in merito ai requisiti contributivi e di anzianità necessari per inoltrare la richiesta di pensionamento.

A preoccupare il Ministro Padoan, però, è la proposta effettuata agli italiani dal Premier Renzi in merito alle imposte sulla casa. L’idea di abolire la tassazione sulla prima casa, infatti, potrebbe rendere ancora più difficile riformare il sistema pensionistico.

L’unica soluzione potrebbe essere quella di chiedere una deroga a Bruxelles in modo tale da recuperare circa 7 miliardi di euro con i quali avere coperture economiche sia per l’abolizione delle tasse sulla prima casa che per la riforma delle pensioni.

In ogni caso, il primo ostacolo da superare è rappresentato dalle opposizioni e, soprattutto, dai sindacati che, di sicuro, daranno del filo da torcere al riformatore Renzi.

A questo punto, non resta che attendere le prossime dichiarazioni ufficiali da parte del Ministero dell’Economia e delle Finanze in merito alla riforma del sistema pensionistico per scoprire quale sarà il percorso che deciderà di intraprendere il Governo Renzi. La cosa certa è che tale riforma entrerà a far parte della prossima legge di stabilità che darà non poco filo da torcere all’attuale maggioranza. Quello che attende i futuri pensionati italiani, dunque, sarà un autunno decisamente molto caldo.

Riforma pensioni: governo Renzi, dai requisiti di anzianità alle penalizzazioni ultima modifica: 2015-08-31T10:00:05+00:00 da Giovanni Iacomino Caputo
CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !