Pensione anticipata, opzione donna: Rizzetto rassicura le lavoratrici
Rizzetto

 

Il 9 settembre sono ripresi i lavori alla Camera dei Deputati, ma alcune anticipazioni sulle norme in discussione sono già emersi già da diverso tempo. La più gradita giunge direttamente dalle parole dell’onorevole Walter Rizzetto che ha rilasciato una nota nella quale si annuncia che verrà discussa la norma che riguarda l’opzione donna Inps, relativa alla pensione anticipata. Secondo il vicepresidente della Commissione Lavoro Pubblico non è necessario trovare la copertura finanziaria dal momento che i soldi ci sono già e quindi si deve procedere solamente con una forte decisione politica.

L’onorevole Walter Rizzetto ha voluto precisare anche che dal momento che i soldi sono già presenti si dovrebbe poter permettere alle lavoratrici, che decidono in maniera del tutto volontaria di ricalcolare i contributi dell’assegno, di avere un adeguato accesso alla pensione anticipata a 57 anni anni.

Questa possibilità è già stabilita da un regime sperimentale regolato dalla legge 243 del 2004 e riguarda le pensioni anticipate fino al 31 dicembre del 2015. Sempre secondo Walter Rizzetto erano già stati destinati precedentemente, con la Legge Maroni, 1 miliardo e 684 mila euro per le pensioni anticipate, ma ne erano stati impiegati solamente 707 milioni.

Walter Rizzetto reputa ingiusto quindi che non si possa permettere alle donne sia ora sia in futuro di poter accedere liberamente alla pensione anticipata, pur con le dovute penalizzazioni. L’onorevole reputa che sia giusto utilizzare i fondi destinati ad un progetto solo ed esclusivamente per quello scopo.

Il vicepresidente della Commissione Lavoro Pubblico ha anche intenzione di chiedere un rifinanziamento dell’iniziativa che vada oltre la fine del 2015 e che il progetto venga esteso anche agli uomini.

Walter Rizzetto rivendica nella sua pagina ufficiale di Facebook il ruolo della politica che deve superare quello della burocrazia, in modo che vengano finalmente sbloccati i fondi per i progetti che il governo vuole portare avanti.

Pensione anticipata, opzione donna: Rizzetto rassicura le lavoratrici ultima modifica: 2015-09-13T13:00:45+00:00 da Carmine Picariello
CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !