Novità pensioni 2016: dal prossimo anno in pensione con 4 mesi in più

Il decreto del Ministero dell’Economia, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 31 dicembre scorso, sposta l’età pensionabile a 66 anni e 7 mesi per gli uomini, la stessa età richiesta per le donne che lavorano nella Pubblica Amministrazione, a differenza di quelle che operano all’interno del settore privato, le quali potranno andare in pensione a 65 anni e 7 mesi. Novità che riguarda anche le lavoratrici autonome a partire dal 2016, le quali potranno accedere alla pensione dopo 66 anni e 1 mese. Cambiano anche le quote, che passano dagli attuali 97,3 anni (somma età anagrafica e contributi) a 97,6.

La causa dell’innalzamento dell’età pensionabile ha un nome ben preciso: aspettativa di vita. Introdotta con la riforma pensioni della Fornero, questa misura prevede il posticipo dell’uscita dal mondo del lavoro difronte ad un miglioramento delle speranze di vita.

Dunque, se oggi l’aspettativa di vita è migliorata rispetto a quella delle epoche precedenti – ed è altamente probabile che, con il trascorrere degli anni, le speranze di vita aumentino – di pari passo per andare in pensione si dovrà aspettare sempre di più.

Tutto ciò rappresenta una vera beffa per tutti o quasi i lavoratori italiani. I più colpiti sono i lavoratori precoci, cioè coloro che hanno iniziato a lavorare in età ‘verdissima’, in alcuni casi anche prima dei 17 anni (per definizione si intende lavoratore precoce chi matura un anno di contributi entro i 19 anni di età).

Da tempo in Italia si attende una riforma pensioni del governo Renzi. A questo proposito, il mese di settembre dovrebbe essere quello decisivo, dal momento che l’esecutivo a maggioranza Pd si riunirà per discutere sulla prossima riforma dell’istituto previdenziale.

Sul tavolo del governo ci sono due proposte, quella che porta la firma congiunta degli onerevoli Damiano e Baretta e la tanto discussa riforma pensioni presentata da Tito Boeri, presidente dell’Inps.

Nelle prossime settimane il premier sarà chiamato a scegliere tra le due proposte. La più caldeggiata dall’esecutivo dovrebbe essere quella del professore della Bocconi. Nel frattempo i pensionati vedono la pensione allontanarsi sempre di più. Fino a quando durerà tutto questo?

Novità pensioni 2016: dal prossimo anno in pensione con 4 mesi in più ultima modifica: 2015-09-17T16:00:13+00:00 da Carmine Picariello
CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !