Mercato Immobiliare: salgono le domande di mutui e surroghe

Torna a crescere nel mese di agosto il numero delle domande per mutui e surroghe da parte delle famiglie italiane, questo è quanto emerso dai dati diffusi dal Crif. L’ incremento é significativo ed é pari all’11,5% rispetto al 2015. In particolare nel mese di agosto si evidenzia finalmente un ritorno in area positiva dopo due mesi in cui il trend aveva segnato una variazione negativa, si vedano giugno e luglio.

Mercato immobiliare: aumenta la richiesta di mutui ma diminuisce l’importo

Lo stesso rapporto evidenzia al contempo una contrazione dell’importo medio richiesto al momento della domanda dei mutui, da parte delle famiglie italiane. L’importo medio si è attestato sui 121.918 Euro, il valore più contenuto osservato nell’anno in corso.

A luglio infatti l’importo medio superava i 125.000 euro.  Se si considera la distribuzione delle richieste di mutuo per classe di importo, ad agosto il 29,4 % dei richiedenti ha richiesto una cifra tra i 100 e i 150 mila euro.

Mercato immobiliare: preferiti i mutui a lunga durata, i dati

Si prediligono ancora i mutui dalle durate lunghe, le famiglie italiane probabilmente preferiscono ‘non strozzarsi’ e avere una rata economicamente sostenibile ogni mese. Ben il 23,8% del totale, infatti, predilige rendere in mutuo in una fascia tra i 16 ed i 20 anni.

Relativamente alla distribuzione delle richieste di mutuo per classe di importo, anche ad agosto la classe in cui si sono maggiormente concentrate le richieste è stata quella compresa tra 100 e 150.000 Euro, con una quota pari al 29,4% sul totale, seguita da quella al di sotto dei 75.000 Euro, con il 27,7%.

Mercato immobiliare: mutui, quale l’età a cui si accende un mutuo?

L’ultima informazione offerta dal barometro Crif riguarda la classe d’età in cui si concentrano le domande di mutuo,  ad agosto la concentrazione maggiore è insita nella fascia d’età compresa tra i 35 ed i 44 anni. Fascia d’età probabilmente in cui si è finalmente raggiunta una certa stabilità economica e lavorativa.

Queste le ultime tendenze delle famiglie italiane segnalate dal Barometro Crif, in sintesi torna a rinvigorirsi il mercato immobiliare grazie all’incremento di domande di mutui e surroghe, ma calano gli importi richiesti

CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !