Agevolazioni mutuo per la prima casa: ecco a chi spettano

Con l’istituzione del Fondo di garanzia prima casa, le giovani coppie sposate (che abbiano o no figli) ed i genitori single con uno o più figli minorenni avranno la copertura necessaria per richiedere un mutuo alle banche. Il finanziamento servirà per l’acquisto di un’abitazione (deve essere registrata come prima casa) e il suo importo non potrà superare i 200mila euro. Il Fondo garantirà la restituzione del mutuo per il 50% e per un massimo di 75mila euro. Le altre condizioni previste per le agevolazioni riguardano i requisiti per l’accesso al Fondo e le dimensioni dell’abitazione.

Il mercato immobiliare è in crisi da anni e sono le giovani coppie ed i genitori single ad avere più difficoltà ad accedere a mutui per acquistare casa. Per questo sono state introdotte agevolazioni per queste due categorie.
Infatti, il Fondo di garanzia prima casa servirà a fornire le coperture necessarie per il mutuo finalizzato appunto all’acquisto della prima casa da parte dei giovani sposati (entrambi con meno di 35 anni) e dei genitori single con figli minori.

Ovviamente i beneficiari non devono possedere altri immobili ad uso abitativo: fanno eccezione gli immobili ereditati o in cui abitano a titolo gratuito i genitori oppure eventuali fratelli dei beneficiari.
Altri requisiti sono il basso reddito ISEE complessivo (inferiore ai 40.000 euro), il fatto che l’abitazione acquistata debba rientrare nella categoria prima casa e che abbia una superficie pari o inferiore ai 95 metri quadri.

Il mutuo richiesto non deve superare i 200mila euro e la garanzia del Fondo coprirà il 50% del finanziamento (comunque per un importo massimo di 75mila euro).
Le uniche garanzie che assicureranno la restituzione del mutuo saranno quella del Fondo statale e l’ipoteca sull’immobile acquistato.

Per accedere alle agevolazioni, i genitori single con figli minorenni e le giovani coppie (con figli o senza) in possesso dei requisiti devono presentare l’apposito modulo di domanda e la documentazione necessaria presso una filiale aderente all’iniziativa.

Agevolazioni mutuo per la prima casa: ecco a chi spettano ultima modifica: 2015-09-09T09:00:11+00:00 da Carmine Picariello
CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !