E’ stato registratato un rialzo dei prezzi nel mese di ottobre 2015, che ha portato di conseguenza alla ripresa dell’inflazione, salita dello 0,2%. la rilevazione proviene dall’Istat e si confronta all’ottobre 2014. Sono aumentate le bollette ed il costo degli alimenti non lavorati. L’aumento non è molto, ma chi non ha lavoro e sta subendo le conseguenze della crisi economica ne risente pesantemente.

Inflazione cresce ad ottobre 2015 del 0.2%, aumentano i prezzi degli alimenti non lavorati ed i costi delle bollette.

Dopo la rilevazione dell’Istat, in cui si segnala un aumento dell‘inflazione nel mese di ottobre 2015, rispetto a ottobre 2014, l’ente avverte che il rialzo dei prezzi è dovuto principalmente ai costi degli alimenti non lavorati, dei servizi ricreativi e culturali e per la cura della persona. Negli alimenti non lavorati sono inclusi i vegetali freschi, i molluschi freschi e la frutta fresca.

Al contrario il prezzo del Pesce fresco di mare di pescata è diminuito dello 0,7% su base mensile ma fa registrare, un’accelerazione della crescita tendenziale per effetto del confronto con ottobre 2014. Gli aumenti sono anche imputabili al rialzo del costo dell’energia, del gas naturale. Togliendo l’aumento dei costi di questi prodotti, l’inflazione rimarrebbe infatti stabile.

Dati diffusi all’Eurozona

I dati rilevati dall’Istat in Italia sono stati diffusi nell’Eurozona. E’ importante infatti la loro valutazione per avere un orientamento appropriato della BCE, che dovrebbe portare i prezzi vicino alla soglia del 2 %. Nell’Eurozona ad ottobre 2015 l’inflazione è piatta, ma in crescita rispetto al mese precedente. In questo caso il rialzo è dovuto all’aumento dei prezzi per i prodotti alimentari, alcol e tabacco, dei servizi, dei beni industriali non energetici e dell’energia.

In prossimità delle feste natalizie, vedremo cosa succederà e come si comporterà l’inflazione, che insieme alle tasse sta portando un rialzo anche nel numero di “nuovi poveri” in Italia. I governi cambiano, ma la situazione rimane invariata, quasi non si riuscisse o non si volesse trovare il sistema per farla cambiare.