Segreti di bellezza: i rimedi naturali della nonna per curare il proprio corpo

Da sempre abituati a parrucchieri, estetisti e centri benessere, spesso dimentichiamo che, fino a diversi anni fa, la bellezza, con tutti i suoi segreti, si faceva in casa. O per ragioni economiche, o più semplicemente perché non si aveva accesso a tutte le comodità di cui disponiamo oggi, ai tempi delle nostre nonne non si ricorreva direttamente a prodotti chimici o ad una seduta di massaggi per curare il proprio aspetto, ma ci si rivolgeva a dei semplici rimedi naturali che, in un modo o nell’altro, svolgevano il loro lavoro.

Ecco allora che, a distanza di diverse decine d’anni, queste tecniche possono rivelarsi ancora utilissime, soprattutto con l’obiettivo di salvaguardare la propria salute senza esporsi alle rischiose sostanze chimiche presenti in ogni prodotto che promette effetti miracolosi, spesso fallendo.

Innanzitutto le nostre nonne ponevano particolare attenzione alla cura della pelle, con lo scopo di renderla sempre più liscia e pulita. Si impegnavano quindi a rimuovere costantemente le cellule morte che naturalmente si generano sul suo strato più superficiale, per poi rivolgersi a diverse maschere fatte in casa per trattarne i difetti più evidenti. Per l’acne, ad esempio, si tamponava la zona colpita con del succo di limone diluito in acqua, mentre per idratare e nutrire la pelle di braccia e gambe vi si stendeva una maschera composta da fragole, miele e panna.

Riguardo ai capelli poi, sempre di fondamentale importanza per le donne di un tempo, si combattevano le doppie punte spuntandoli ogni mese, impegnandosi per rinvigorirli con risciacqui di camomilla o thè nero per i capelli biondi o castani o con birra e miele per i capelli colorati.

Nel caso in cui ci si svegliasse con occhi gonfi o magari con delle fastidiose occhiaie, un ottimo rimedio potrebbe essere quello di applicare subito sotto le ciglia due fette di patate crude o due bustine di thè immerse in acqua calda e lasciate raffreddare.

Ma dopo tutto, una delle principali armi delle nostre nonne per combattere gli inestetismi e i segni del tempo era soprattutto il mangiar bene: una dieta ben bilanciata, formata da tanta frutta, poca carne, uova e olio d’oliva, garantiva alla pelle e ai capelli la presenza di tutti i nutrienti necessari per il loro sviluppo.

Tanta acqua, una dieta equilibrata e diversi ingegnosi rimedi naturali per ogni diversa situazione possono realmente sostituire l’utilizzo di tutte quelle creme e quei trattamenti estetici che spesso fanno solo del male al nostro organismo. L’importante è solo provarci, i risultati si vedranno fin da subito.

ultima modifica: 2015-09-21T12:00:29+00:00