Semplici trucchi per far brillare i gioielli

Pulire i gioielli, che siano d’oro, d’argento, che abbiano anche pietre preziose, con il passare del tempo ne mostrano i segni: nella maggior parte dei casi, i metalli si anneriscono e si macchiano. Esistono tuttavia alcuni semplici accorgimenti per cancellare macchie e opacità, così che i gioielli tornino a brillare come il giorno in cui sono stati comprati.

Inoltre, queste soluzioni adottano prodotti basilari, come l’acqua, il sale e l’alcool: quasi sempre basta mettere i gioielli in ammollo in acqua tiepida con un po’ di sale. Solo nel caso di gioielli d’argento molto ossidati si devono usare prodotti specifici più potenti. I gioielli si anneriscono con il tempo, questo lo sanno tutti. Pochi invece sanno che, invece di usare prodotti chimici, si possono adottare soluzioni molto elementari, tradizionali.

Per quanto riguarda i gioielli d’oro o più semplici d’argento, è sufficiente metterli in ammollo: si deve prendere una scodella, riempirla d’acqua tiepida e aggiungere un po’ di sale, per poi mettervi i gioielli. Nel caso specifico dell’oro, bisogna riempire la scodella di acqua tiepida saponata e mettervi i gioielli. Il tempo di ammollo è di dieci minuti circa. A questo punto, bisogna toglierli dalla scodella, sciacquarli e asciugarli usando un panno morbido (devono essere completamente asciutti).

Se invece i gioielli sono molto anneriti, si devono mettere in ammollo per due ore circa in una scodella riempita di alcool puro. Si deve poi sciacquarli perfettamente e asciugarli utilizzando sempre un panno morbido. Ricordatevi sempre di lucidare i gioielli con un panno morbido. Allo stesso modo esiste una procedura specifica per i gioielli con pietre preziose. Bisogna lasciarli in ammollo in acqua saponata, sciacquarli e poi asciugarli usando un panno morbido. A questo punto si deve inumidire un panno con alcune gocce di alcool e usarlo per lucidare i gioielli.

CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !