Gioielli in oro: ecco tutti i modi per purirli

Persino i gioielli necessitano ogni tanto di pulizia e manutenzione: a causa della polvere, del sudore e del grasso della pelle infatti possono perdere la loro brillantezza iniziale e risultare opachi, specialmente l’oro, che col tempo tende ad ossidarsi. Esistono però dei metodi efficaci per pulire e sgrassare i propri gioielli in casa, senza per forza rivolgersi ad un professionista. Vediamoli insieme.

– Detersivo e acqua calda
In un pentolino si fa bollire un po’ di acqua insieme a qualche goccia di detersivo per piatti, dopodiché si immergono i gioielli d’oro e si tengono a bagno per 5 minuti circa. Dopodiché, con l’ausilio di un vecchio spazzolino da denti, si sfregano delicatamente e poi si asciugano con della carta assorbente.

– Panno per orafo
Si possono acquistare online, nei negozi o direttamente in gioielleria dei panni particolari utilizzati in genere dagli orafi per la pulizia dei bijoux. L’uso è molto semplice: si strofinano i gioielli col pannetto e poi si ripuliscono con un altro panno pulito in cotone.

– Sapone e bicarbonato
In questo caso occorre miscelare un cucchiaino di bicarbonato con del detergente per mani e sfregare piano con uno spazzolino il gioiello, quindi risciacquare e poi pulire con un panno in cotone.

– Dentifricio
Uno dei metodi più conosciuti per ridare splendore ai gioielli in oro è sicuramente il dentifricio. Si immergono i preziosi in acqua calda e poi si spazzolano in maniera delicata col dentifricio, quindi si risciacquano e si asciugano.

– Semi di melone
I semini del melone ed il succo sono dei preziosi aiutanti per la pulizia dei vostri gioielli. Basta immergerli insieme in una ciotola, aspettare qualche minuto e poi risciacquare in acqua tiepida.

È bene infine ricordare che non tutti i preziosi possono essere puliti in casa, ma solamente quelli di tipo semplice e senza eccessive lavorazioni, possibilmente senza pietre preziose. Occorre prestare attenzione con i pavé di brillanti e diamanti, particolarmente delicati. Inoltre non bisogna mai immergere in acqua bollente corallo, perle, smaltati o cammei.

Come abbiamo visto basta davvero poco per far tornare i gioielli alla loro lucentezza originale e a costo zero. Siete pronti a farli brillare?

CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !