Primi sintomi gravidanza: come riconoscerli

Alcune donne incinte non riescono a riconoscere i primi sintomi della gravidanza notando nel proprio corpo solo alcuni cambiamenti. A volte, però, il desiderio di avere un bambino porta a fraintendere alcuni segnali e alcuni sintomi. Per avere la certezza che vi sia una gravidanza in atto, quindi, è sempre meglio ricorrere a un test di gravidanza che può essere eseguito anche pochi giorni dopo dal mancato ciclo mestruale. Alcuni sintomi, tuttavia, sono effettivamente indicativi della gravidanza. Ecco quando iniziano a presentarsi questi primi sintomi della gravidanza e come riconoscerli.

Uno dei primi sintomi gravidanza è sicuramente un ritardo nel ciclo mestruale. Le donne che hanno un ciclo irregolare, tuttavia, farebbero meglio ad attendere almeno un paio di settimane dal ritardo prima di fare un test. A causa dei cambiamenti ormonali in atto nell’organismo, molte donne iniziano ad avvertire dei dolori al seno. Le ghiandole mammarie, infatti, poco dopo la fecondazione iniziano a crescere e il seno diventa più sensibile.

L’olfatto diventa più sviluppato e tanti odori iniziano a dare fastidio: quello del caffè, il fumo di sigaretta ma anche i profumi piacevoli (come ad esempio l’aroma di vaniglia) non si riescono più a sopportare. Ecco allora che iniziano anche le prime nausee mattutine: non tutte le future mamme avvertono questo sintomo ma certamente è uno dei più indicativi di una possibile gravidanza in atto.

Uno dei primi sintomi sulla gravidanza che molte donne avvertono fin dai primi giorni dalla fecondazione è l’aumento dell’appetito perché, con la gravidanza, il corpo ha bisogno di maggiore energia per nutrire il feto. Un altro segnale tipico della gravidanza è un aumentato bisogno di urinare dal momento che il volume della pancia cresce per la presenza del feto e la vescica viene spinta verso il basso.

Oltre a questi appena descritti, gli altri sintomi gravidanza che si manifestano per primi sono e con maggiore frequenza sono: stanchezza, maggiore emotività e capezzoli più scuri. Ogni donna, tuttavia, sperimenta una o più di queste sensazioni che in genere si attenuano nel corso della gravidanza.

Primi sintomi gravidanza: quando iniziano a presentarsi e come riconoscerli ultima modifica: 2015-10-10T14:00:08+00:00 da Carmine Picariello