Essere mamma: una giornata di mare col proprio bambino

Uno dei principali dubbi di ogni neo-mamma all’arrivo della bella stagione è: posso portare il mio bambino al mare? É sicuro? Si, basta essere attente a diversi fattori. Soprattutto prima di compiere il loro primo anno di vita, i neonati sono fragili sotto ogni punto di vista, per questo l’esposizione alla luce diretta del sole, soprattutto se prolungata, potrebbe provocare diversi problemi alla loro pelle. Sarete voi a dovervi adattare alle sue esigenze, stabilendo degli orari precisi nel quale potervi rilassare in spiaggia con il vostro bambino, tornando all’ombra nelle ore più calde.

Innanzitutto, preparatevi ad essere mattiniere o a godervi il tramonto sulla spiaggia: la maggior pare dei raggi UV dannosi per la pelle del vostro bambino arrivano intorno alle 10, per poi affievolirsi dopo le 17.
Nonostante vostro figlio sia più sensibile alla luce soprattutto nel suo primo anno di vita, è bene non esagerare nemmeno nel secondo, in quanto la sua cute resta ugualmente molto delicata, pur risultando sempre più resistente durante la crescita.
È fondamentale poi scegliere un posto che sembri più sicuro possibile per fare il bagno: andate sempre in una spiaggia, meglio se non troppo affollata, e procuratevi un ombrellone. In questo modo il vostro bambino potrà divertirsi nella sabbia senza rischiare scottature, restando soprattutto sotto la vostra supervisione.
Attente poi alla scelta della crema solare, sempre meglio utilizzarne una apposita per neonati e ad alta protezione, in quanto è meglio ridurre al minimo possibile l’assorbimento di luce solare da parte della sua pelle.
In acqua assicuratevi che non si allontani troppo da voi, portando magari un materassino o un qualche altro gioco gonfiabile per permettergli di esplorare al meglio le sue capacità, divertendosi il più possibile. Solo così potrete rendere un bagno al mare un esperienza piacevole sia per voi che per vostro figlio, senza mai sottovalutare la sua sicurezza.

Essere mamma è una delle esperienze più belle, che non smetterà di rendervi felici e orgogliose con il passare degli anni. Cosa ci può essere di meglio del potersi godere una calda giornata estiva al mare con vostro figlio? L’importante, alla fine, è solo prestare attenzione a queste semplici regole che terranno al sicuro il vostro bambino, senza impedire a lui di divertirsi e a voi di rilassarvi.

CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !