Pesto alla genovese: come farlo in casa, ingredienti e procedimento

Il pesto alla genovese è una ricetta mediterranea molto conosciuta e facile da eseguire, infatti in questa guida spiegheremo come fare per ottenerla in casa, indicando dettagliatamente tutti gli ingredienti necessari per realizzarla ed ottenere un piatto italiano molto molto buono.

Pesto alla genovese: ingredienti per quattro persone

Per poter realizzare il pesto alla genovese in maniera corretta, occorrono i seguenti ingredienti:

  • 50 grammi di basilico fresco con foglia piccola
  • nr. 2 spicchi d’aglio
  • nr. 1 cucchiaio di pinoli
  • nr. 5 – 6 grani di sale grosso iodato
  • nr. 2 cucchiai di formaggio pecorino grattugiato
  • nr. 6 cucchiai di formaggio parmigiano grattugiato
  • 1/2 bicchiere di olio extravergine d’oliva

Pesto alla genovese: procedimento di esecuzione della ricetta

La prima operazione da eseguire per fare il pesto alla genovese è quella di lavare accuratamente il basilico fresco in acqua fredda, quindi asciugarlo con un panno di cotone, tamponando delicatamente le foglie, senza romperle. Schiacciare i due spicchi d’aglio in un mortaio e aggiungere i grani di sale grosso e le foglie di pesto. Iniziare a pestare il tutto con un movimento circolare, per fare in modo che le foglioline si sfaldino gradualmente. Una volta ottenuta una soluzione cremosa, aggiungere anche i pinoli e continuare a pestare, sempre nello stesso identico modo.

A questo punto è necessario aggiungere al composto i cucchiai di formaggio parmigiano e pecorino ed infine versare l’olio extravergine d’oliva a filo, in modo tale da dare il tempo al composto di assorbire tutti i sapori in maniera graduale. Ora abbiamo ottenuto una salsa molto morbida e cremosa, dall’odore inconfondibile del basilico fresco e possiamo condire la nostra pasta a piacimento o aggiungerla al sugo a seconda del tipo di pietanza da preparare.

Pesto alla genovese: ecco tutti i consigli utili

Il pesto alla genovese è una ricetta che va preparata a temperatura ambiente e deve essere eseguita in tempi brevi, altrimenti le foglie del basilico tendono ad annerirsi e ad assumere un sapore amaro.

E’ possibile congelare il pesto in appositi barattolini, per utilizzarlo anche nei mesi invernali. Il mortaio da utilizzare deve essere in marmo, con il pestello di legno, si sconsiglia di preparare il pesto alla genovese con il frullatore, perché perde il suo sapore e la sua brillantezza.

Per il momento è tutto con le nostre news a riguardo ma se volete scoprire come fare a realizzare altri piatti tipici vi invitiamo a seguirci su blogitaliano.net.