Cucine moderne con isola: come progettarla

La cucina moderna con isola, al giorno d’oggi, rappresenta un tipo di creazione che risulta essere perfetta per la casa dei propri sogni: ecco i procedimenti su come progettarla e in seguito creata, senza commettere nemmeno un errore.

Il concetto di cucine moderne con isola si basa prevalentemente sullo spazio: esso infatti deve essere studiato con massima attenzione, visto che la cucina, e per precisare il piano cottura, sarà posto al centro della cucina stesso. Esso infatti prende il nome di isola, in quanto tende a dividere i diversi ambienti: ad esempio, una cucina moderna con isola si trova nello stesso ambiente salotto, e sarà proprio il piano cottura ad essere l’oggetto che separa questi due ambienti.

Pertanto, dopo aver studiato lo spazio e la dimensione, sarà opportuno andare a visualizzare il piano cottura, che deve avere una dimensione abbastanza elevata, di circa un metro. Il piano cottura deve essere composto dai fornelli, possibilmente quelli a piastra o in vetro, e dai cassetti nei quali sono contenuti i vari strofinacci, le tovaglie, le posate e tantissimi altri elementi che appartengono proprio all’ambiente cucina.

Il colore deve essere chiaro e privo delle nervature del legno: il moderno infatti si basa principalmente su questo concetto, quindi un piano cottura con cassetti e dispense con colori allegri, come il rosso o il panna, sono ideali. Ora che la cucina è divisa, da una parte bisogna porre il lavello con tanto di frigorifero affianco, mentre nella parte opposta dell’isola si possono mettere delle mensole e credenze, che conterranno sia gli ingredienti, come pasta ed altri, sia altri utensili da cucina.

La cucina moderna con isola dunque deve essere progettata in base allo spazio: per quanto riguarda il resto, ogni persona sarà in grado di scegliere lo stile ed un tipo di disposizione che risulta essere idonea e che risponda, in maniera chiare, al proprio concetto di cucina moderna.

CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !