Elettrodomestici: le nuove etichette europee

Nuove etichette agli elettrodomestici, nuove regole relative al consumo energetico: è questa l’equazione che è entrata in vigore a partire dal primo settembre del 2015, la quale prevede specifiche tecniche ben precise per quanto riguarda la produzione degli elettrodomestici.

Saranno gli aspirapolvere i primi elettrodomestici che sorrideranno a coloro che voglio ottenere un grande risparmio di tipo economico: questo per il semplice fatto che, grazie alle nuove normative dell’Unione Europea, i consumi saranno completamente ridotti. La normativa prevede alcuni requisiti fondamentali che riguardano gli aspirapolvere: in primo luogo infatti, questi dovranno avere una potenza che non supera i mille seicento Watt, caratteristica ripetuta diverse volte nel testo della nuova legge.

Ma questo non è il solo requisito, in quanto questo viene seguito da un consumo massimo annuo pari a sessanta due Chilowatt: gli elettrodomestici, sia che vengano utilizzati quotidianamente che saltuariamente, non devono superare tale limite in nessun caso. Anche le performance saranno migliorate: su superficie dura, l’aspirapolvere europeo, con tanto di etichetta, deve garantire una pulizia pari al novantacinque percento, ovvero il pavimento deve essere praticamente privo di sporcizia di qualsiasi tipo.

Anche sui tappetti dovranno essere garantiti determinati standard: la pulizia deve infatti essere del settantacinque percento, ovvero il tappetto deve essere quasi del tutto pulito, seppur qualche impurità possa essere presente dopo la pulizia. Qualora gli aspirapolvere rispettassero tale condizione, questi riceveranno l’etichetta europea, che offre la possibilità di effettuare una pulizia che risulta essere sicura e precisa, con consumi di corrente praticamente nulli rispetto al passato.

Prima di essere posti in commercio, tali aspirapolvere verranno sottoposti a rigorosi controlli, che se superati permetteranno alle case produttrici di inserire l’etichetta europea. Queste sono dunque le caratteristiche delle nuove etichette europee e degli elettrodomestici del nuovo millennio, che offriranno un livello di pulizia che rasenta la perfezione, con costi ridotti, per la gioia di chi ama la pulizia ed appunto il risparmio.

CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !