Orto biologico: in città potrebbe essere a rischio contaminazione

Poter curare il proprio orto è un attività che richiede molto tempo e dedizione, ma, al contempo, è in grado di ripagare con grande soddisfazione tutti i sacrifici compiuti. Oggigiorno si coltivano le piante più varie, da quelle tropicali a quelle aromatiche. Gli spazi adibiti a creare un vero e proprio orto biologico sono presenti nei condomini così come nelle villette familiari o sulle terrazze.

Siamo propri sicuri che sia sicuro coltivare in città? Il rischio di esposizione a smog e a sostanze dannose è davvero alto, e potrebbe causare problemi di contaminazione.
E’ questa la ricerca condotta dalla Technical University di Berlino, che ha analizzato vari campioni prelevati da orti presenti nelle città.

L’obiettivo di tale indagine scientifica non è tanto capire quali siano gli agenti inquinanti, bensì capire quali siano le avvertenze utili per poterne minimizzare i rischi. Pare infatti oramai accertato che l’esposizione allo smog possa causare alterazioni nel terreno.

I risultati della ricerca hanno riportato un dato molto interessante; i vegetali sono in grado di estrarre dal terreno i metalli pesanti. Sarebbe dunque necessario, anzi potrebbe non essere sufficiente, lavare e disinfettare bene la frutta e la verdura.
Nei campioni analizzati di pomodori, carote, piselli, prezzemolo, patate è stata rintracciata un’alta concentrazione di materiali quali piombo e zinco, rispetto a quelli ritrovati nelle medesime piantagioni cresciute in terreni di campagna.

Si è subito affermato però che saranno necessarie nuove ricerche per capire l’entità del danno e, soprattutto, è bene non farsi prendere dal panico. Per questo motivo, i ricercatori, hanno diffuso tre norme da seguire rigorosamente.
Prima di tutto bisogna provvedere a ricercare le informazioni riguardanti il terreno su cui si intende coltivare l’orto. In secondo luogo, costruite una struttura sollevata da terra e ricopritela con del terriccio. In ultimo, realizzate delle pareti in plexiglas per diminuire la presenza dello smog.

CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !