Casa: l'arte dell'abitare

La casa è l’ambiente nel quale l’uomo ha imparato a stabilirsi, a costruire la propria vita e a lasciarsi andare nella propria intimità. Si tratta del luogo nel quale ognuno è libero da ogni vincolo, nel quale le libertà individuali prevalgono su ogni obbligo sociale, lasciando spazio solamente ai bisogni dell’individuo.

Del resto conoscere la casa di qualcuno equivale quasi a conoscere un riflesso della sua personalità, della sua identità e del suo stile di vita, arrivando a comprendere i gusti e le abitudini. Ma cosa rende una casa un’ambiente così fondamentale per l’uomo? Cosa la porta ad essere del tutto differente da qualsiasi altro tipo di costruzione?

Quando si parla di un abitazione non si intende solo una costruzione, in quanto non la si può valutare con gli stessi termini. Una casa può essere descritta solo attraverso la conoscenza dello spazio che offre, e di alcuni suoi requisiti fondamentali: l’addentrarsi, l’accogliere, lo spostarsi, l’affacciarsi e l’appartarsi.

Si tratta delle azioni principali che una dimora degna di tale nome deve permettere di eseguire, iniziando dall’essere accolti o accogliere, attraverso diverse barriere quali porte o cancelli, muoversi al suo interno a seconda dei propri bisogni, potersi affacciare su altri ambienti, che siano esterni o interni, e potersi appartare, ossia ritirarsi nella propria intimità, rappresentata magari da un angolo caldo vicino ad un camino o direttamente dalla propria stanza privata.

Ma non basta semplicemente che soddisfi questi requisiti per poter ritenere una casa quella ideale. Innanzitutto di primaria importanza è la presenza del verde: che si tratti di un grande giardino o di un piccolo angolo di vita all’interno, è essenziale per l’uomo rimanere in contatto con la natura, senza rinchiudersi in un ambiente asettico e opprimente. Anche solo una semplice pianta o un fiore, possono servire a ricordare lo scorrere del tempo, la natura mai definitiva di ogni cosa, la continua imprevedibilità del futuro.

Non basta costruire una serie di stanze per poter dire di aver realizzato una casa, in quanto nulla è più importante per l’uomo che lo spazio nel quale vive la propria quotidianità, nel quale cresce e nel quale condivide con le persone più care i momenti migliori della sua vita.
É bene quindi tenere sempre a mente quei pochi e semplici requisiti fondamentali che un’abitazione deve avere, ricordando sempre che si tratta di qualcosa che sarà alla base della propria vita, che rispecchierà la propria personalità e che saprà portare il conforto che solo un ambiente familiare può esprimere.

CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !