Novità polizze assicurative: tutto ciò che cambierà con la dematerializzazione 

Tante novità sono previste nei prossimi mesi per via della dematerializzazione che le agenzie assicurative sono pronte a mettere in atto. Negli scorsi mesi infatti è stato effettuato un aggiornamento del sistema telematico di ogni compagnia assicurativa, guardando ad un futuro in cui bisognerà dire addio ai documenti cartacei, anche per evitare le truffe che ancora vengono effettuate. Un nuovo rapporto nascerà tra assicurato ed agenzia assicurativa che monitorerà costantemente i documenti e tutto ciò che è previsto nella polizza, venendo incontro sempre alle esigenze dei clienti.

Il tutto permetterà una semplificazione dei procedimenti e provocherà grossi vantaggi ad ambo le parti: se le agenzie punteranno ad eliminare le false assicurazioni, gli assicurati potranno vedere una riduzione del costo delle polizze. Dal primo giugno 2015 non esiste più l’attestato di rischio in forma cartacea. Un cambiamento importante se si considera che è la prima volta che questo documento manca per coloro i quali stipulano una assicurazione.

L’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni controllerà la banca dati in cui saranno inseriti tutti gli attestati di rischio dei clienti delle varie compagnie. Le agenzie assicurative potranno assumere un attestato di rischio di un cliente direttamente dalla banca dati, bypassando così il contatto col cliente e avendo la massima affidabilità. Cambia molto dunque per quanto riguarda le polizze assicurative che nei prossimi mesi potranno essere gestite direttamente via web mediante il sito ufficiale della compagnia assicurativa di ciascun utente.

I clienti delle agenzie assicurative potranno disporre di una vera e propria area utente nella quale poter interagire con lo staff dell’assistenza oltre che poter trovare tutti i documenti utili. Si potranno ricevere le credenziali di accesso anche tramite Facebook o Whatsapp. Novità importante sarà anche la mancanza del contrassegno da apporre sul parabrezza. Non sarà più rilasciato al momento del pagamento della polizza assicurativa, ma ci saranno delle telecamere che controlleranno la copertura dell’auto.

Le stesse telecamere usate nelle ZTL potranno svolgere questa funzione garantendo la massima sicurezza alle agenzie e ai clienti regolari contro coloro i quali vogliano mettere in atto una truffa.

CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !