Come fare la disdetta dell'assicurazione casa

Il modo con cui si può disdire la propria assicurazione casa cambia a seconda delle condizioni inserite all’interno del contratto. Infatti, si devono considerare le eventuali penali, le modalità di recupero del premio versato e la data di scadenza della polizza. La possibilità di annullare l’assicurazione casa è stata introdotta solo nel 2007 con la Legge Bersani: quindi, anche se con alcune limitazioni, si può disdire la polizza se non è più adatta alle esigenze della persona assicurata. Inoltre, se l’assicurazione casa ha una durata annuale oppure è a tacito rinnovo, basta inviare il modulo di disdetta con raccomandata con ricevuta di ritorno o con il fax.

Con la Legge Bersani si può disdire l’assicurazione casa seguendo le indicazioni previste nel contratto. Infatti, a seconda della tipologia di polizza le modalità sono estremamente diverse. Ad esempio, con un’assicurazione casa annuale si deve prima pagare il premio annuale alla compagnia assicurativa, per poi inviare la richiesta di disdetta con raccomandata a/r.

In alternativa la si può consegnare a mano o inviare con fax. Tuttavia, bisogna ricordarsi di inviare la richiesta almeno 60 giorni prima della data di scadenza della polizza. Per questo motivo, si deve conservare la ricevuta di invio del fax o della raccomandata (oppure quella di consegna a mano vidimata con data).

Le condizioni di disdetta per le assicurazioni casa poliennali sono diverse a seconda che la stipula sia stata effettuata prima o dopo il 3 aprile 2007. Nel primo caso, l’assicurazione può essere disdetta solo se sono passati tre anni dalla stipula. Se l’assicurazione è stata stipulata dopo l’adozione della legge Bersani, la si può disdire ogni anno. Basta presentare la documentazione prevista dal contratto ed il modulo di richiesta alla compagnia assicuratrice entro 60 giorni dalla scadenza della polizza.

Per quanto riguarda l’assicurazione casa obbligatorio con mutuo, invece la disdetta può avvenire solo alla fine del contratto.